News

16/07/19 Scambio sul posto: cos’è e come funziona? 16/07/2019 Hai un impianto di produzione di energia elettrica o vuoi...
20/06/19 Gennaio-maggio 2019: in Italia dal fotovoltaico produzione a +11% 20/06/2019 Grazie a una produzione di 2.305 GWh, nel mese di maggio il...
30/05/19 L'innalzamento del livello dei mari è molto peggio del previsto. Il nuovo allarmante studio 30/05/2019 - I livelli del mare potrebbero aumentare molto più...

Rinnovabili elettriche, cresce del 28% la potenza annuale installata in Italia

25/02/2019 - Nel 2018 allacciati alla rete impianti fotovoltaici, eolici, idroelettrici e da bioenergie per una potenza totale di 1.162 MW, circa 254 MW in più del 2017. Dai dati Gaudì, elaborati dall'Osservatorio FER di Anie Rinnovabili. Oggi in Italia abbiamo 57 GW da fonti rinnovabili.

È stata di 1.162 MW la nuova potenza elettrica da rinnovabili installata in Italia nel 2018, con un +27,9% rispetto a quanto fatto nel 2017 (908 MW).

Il dato è fornito dall’Osservatorio FER di Anie Rinnovabili, che sottolinea come tutte le fonti considerate, fotovoltaico, eolico, idroelettrico e bioenergie abbiamo registrato un incremento di potenza aggiuntiva sull’anno precedente, con un crescendo nel corso dell’anno e un ottimo risultato soprattutto nell’ultimo trimestre, come si può vedere dal grafico a destra.

Solo l’idroelettrico ha avuto una leggera flessione nel secondo trimestre dell’anno.

In termini di nuova potenza installata nell’anno, nel  2018 le bioenergie crescono del 64,4% rispetto al 2017, l’idroelettrico del 47,3%, l’eolico del 42,3% e il fotovoltaico del 6,6%.

Rispetto al 2016, sempre parlando di installato annuale, ci sono quasi 337 MW in più, pari a una differenza del 40,8%.A fine 2018 abbiamo quasi 57 GW di potenza rinnovabile cumulata. Sono stati infatti in esercizio in Italia 21,9 GW di idroelettrico, 20,1 GW di fotovoltaico, 10,3 GW di eolico e 4,3  GW da bioenergie e geotermia.

Anie Rinnovabili considera importante per il futuro monitoraggio degli impianti a  fonti rinnovabili di distinguere la potenza anche relativa agli interventi di repowering per singola tecnologia, oltre a includere nel calcolo le dismissioni degli impianti.

Vedremo se con la, speriamo prossima, pubblicazione in Gazzetta del decreto FER1 le installazioni nel 2019 si potranno spingere ancora più in alto.

fonte: https://www.qualenergia.it